Oratorio Di Solza

Oratorio Di Solza

Comments

A tutta la comunità di Solza e a Don Cristian Tanti auguri di un sereno 2020 da Bolgare.. Un abbraccio ❤️

Contact information, map and directions, contact form, opening hours, services, ratings, photos, videos and announcements from Oratorio Di Solza, Religious Center, via G. Bani, Solza.

Operating as usual

Oratorio Di Solza updated their business hours. 31/01/2021

Oratorio Di Solza updated their business hours.

Oratorio Di Solza updated their business hours.

Photos from Oratorio Di Solza's post 31/01/2021

Gesù è una persona che suscita interesse, meraviglia: la sua parola vera che fa quel che dice stupisce tutti. È la sua parola che fa la differenza! E così, anche noi, suoi discepoli siamo chiamati ad imparare ad essere persone capaci di fare la differenza! Oggi con l'aiuto di don Bosco abbiamo gioito nel fare oratorio insieme! E ci piace!

29/12/2020

Ciao Eugenio!
Ti salutiamo con il dolore nel cuore per questo distacco improvviso, ma grati al Signore per averti donato alla nostra comunità. Ci siamo confrontati, abbiamo ascoltato il tuo racconto, ma soprattutto ti abbiamo visto sempre all'opera. Grazie perché con la tua buona volontà ti sei sempre messo a servizio della nostra comunità. Siamo vicini a Maria Giulia, a Mario e Riccardo, perché quel vuoto che si apre nella loro vita, un po' lo sentiamo anche nostro.
Don Cristian e la Comunità di Solza

Il funerale verrà celebrato giovedì 31, alle ore 14.30, presso la tensostruttura in Oratorio, dove alle 14.00 verrà recitato il rosario e si terrà un breve momento di preghiera, prima della celebrazione.

16/10/2020

La Parrocchia di Solza mette in vendita la villetta in via S. Protasio, 32 ricevuta in eredità da Virginia Colombo (che ricordiamo con gratitudine e riconoscenza). Per informazioni, contatti e richieste di sopralluogo: [email protected], oppure contattando il Parroco al termine delle celebrazioni. Si accettano proposte scritte d'acquisto entro il 30 Novembre. No agenzie. don Cristian

24/06/2020

CENTRI ESTIVI: COME ISCRIVERSI

Si terrà dal 6 al 31 luglio il campo estivo per i ragazzi organizzato da Amministrazione Comunale, Parrocchia di Solza e cooperativa Città del Sole.

Tre diversi centri estivi per le tre fasce d'età: infanzia, primaria e medie, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sociale.

In allegato trovate il volantino con le informazioni e il modulo di iscrizione.
Per chiarimenti: [email protected]

IMPORTANTE:
Le iscrizioni per la scuola dell'INFANZIA e della PRIMARIA sono raccolte e gestite dal Comune di Solza. Vanno inviate all'indirizzo [email protected] allegando la ricevuta del bonifico di pagamento della quota di iscrizione come meglio specificato nel modulo.

Le iscrizioni per gli alunni che hanno frequentato la scuola "MEDIA" sono raccolte e gestite invece dalla Parrocchia. Vanno inviate all'indirizzo [email protected] allegando la ricevuta del bonifico di pagamento della quota di iscrizione come meglio specificato nel modulo.

I MODULI SONO DISPONIBILI SUL SITO COMUNALE
https://www.comune.solza.bg.it/it/news/4677/summer-camp-iscrizioni-aperte

07/06/2020

https://forms.gle/jRd89JfdTJkeAw858

In stretta collaborazione con il Comune, stiamo organizzando “Estate ragazzi”, la nuova iniziativa che per quest’anno sostituirà CRE e BABY-CRE.

In un contesto di distanziamento sociale, dopo la fase emergenziale dell’epidemia, i nostri ragazzi si riapproprieranno del loro territorio, imparando a vivere insieme seguendo le nuove regole e guardando tutto con occhi nuovi.

Ti chiediamo di partecipare a questo semplice sondaggio che ci permetterà di mappare i bisogni reali delle famiglie della nostra comunità: https://forms.gle/jRd89JfdTJkeAw858

Per informazioni: [email protected]

07/06/2020

1. Link S. Messa festiva Sabato 13 e Domenica 14 Giugno

Per ottenere il link per la prossima settimana a cui segnalare la partecipazione alla Messa scrivere a [email protected]

Ricordo che la “prenotazione” per la Messa del Sabato sera può essere effettuata da lunedì 08 Giugno e entro Sabato alle ore 16:00 , mentre per le Messe della Domenica entro Sabato alle 21:00.

2. Estate ragazzi 2020

In stretta collaborazione con il Comune, stiamo organizzando “Estate ragazzi”, la nuova iniziativa che per quest’anno sostituirà CRE e BABY-CRE.

In un contesto di distanziamento sociale, dopo la fase emergenziale dell’epidemia, i nostri ragazzi si riapproprieranno del loro territorio, imparando a vivere insieme seguendo le nuove regole e guardando tutto con occhi nuovi.

Ti chiediamo di partecipare a questo semplice sondaggio che ci permetterà di mappare i bisogni reali delle famiglie della nostra comunità: https://forms.gle/jRd89JfdTJkeAw858

Per informazioni: [email protected]

3. Celebrazioni S. Messe esequiali al Cimitero:

Questa settimana al cimitero celebreremo l’Eucarestia in ricordo dei defunti che abbiamo salutato durante la fase emergenziale della pandemia, per i quali non è stato possibile celebrare la S. Messa durante il funerale:

Martedì 9: PASQUALE ARZUFFI

Mercoledì 10: NADIA PICINOTTI

Giovedì 11: GIUSEPPE MAZZOLENI

Venerdì 12, ore 18.00, in chiesa parrocchiale: MARIA VERGANI



4. Materiale per la preghiera personale: in allegato

04/06/2020
01/06/2020

Per poter partecipare alle celebrazioni della Messa Festiva di sabato 06 giugno e domenica 07 giugno è necessario registrare la propria presenza.
Non è necessario registrarsi alle messe feriali.
Per informazioni fate riferimento al seguente indirizzo mail: [email protected].

24/05/2020

Per poter partecipare alle celebrazioni della Messa Festiva di sabato 30 e domenica 31 maggio è necessario registrare la propria presenza.
Non è necessario registrarsi alle messe feriali.
Per informazioni fate riferimento al seguente indirizzo mail: [email protected].

[05/19/20]   La messa esequiale di Rocca Mario, in programma x questa sera, visto la variabilità delle condizioni meteo, viene rimandata a domani sera, ore 20.00, al cimitero.

19/05/2020

Finalmente si riparte! Con tutte le precauzioni necessarie, con speranza e con coraggio.

Per poter partecipare alle celebrazioni della Messa Festiva di sabato 23 e domenica 24 maggio è necessario registrare la propria presenza.
Non è necessario registrarsi alle messe feriali.
Per informazioni fate riferimento al seguente indirizzo mail: [email protected].
Si ricordano e si raccomandano la prudenza e l’attenzione nel mantenere comportamenti che possano evitare il più possibile nuovi contagi.

17/04/2020

DOMANI SERA MESSA FESTIVA DELLA VIGILIA - SECONDA DOMENICA DI PASQUA - IN DIRETTA LIVE DALLA NOSTRA PARROCCHIA ORE 18.
DOMENICA MATTINA MESSA ALLE ORE 10:30.

11/04/2020

VEGLIA PASQUALE - LIBRETTO PER SEGUIRE LA CELEBRAZIONE IN DIRETTA ALLE ORE 21

11/04/2020

In allegato si trasmette una proposta elaborata dalla Diocesi per un momento di preghiera (TracciaSabatoSanto) e le tracce per la “CONFESSIONE DI DESIDERIO” che si può compiere in famiglia il Sabato Santo (Esame di coscienza).

Questo momento di preghiera si può svolgere singolarmente anche in chiesa (aperta dalle 9.00 alle 17.00), di fronte alla statua del Cristo morto.

11/04/2020

SABATO SANTO

SABATO SANTO. PREGHIERA DAVANTI AL CRISTO MORTO

10/04/2020

La morte di Gesù dona salvezza (preghiera davanti alla Pietà della nostra Chiesa)

10/04/2020

AI PIEDI DELLA CROCE

[04/09/20]   Giovedì Santo
TRACCIA PER LA PREGHIERA
RICORDANDO LA SANTA CENA DI GESÙ

Entriamo nel Triduo Pasquale. Oggi Gesù con i suoi discepoli celebra l’Ultima Cena. Durante quella cena Gesù fa dono dell’Eucarestia nel segno del pane e del vino. Non solo: con il gesto della lavanda dei piedi ci insegna a servire e ad amare chi abbiamo seduto accanto. Viviamo insieme nelle nostre case e nelle nostre famiglie questi gesti di Gesù.

1. PREGHIERA PRIMA DI CENA:
nel ricordo di Gesù che spezza il pane
…quando tutti sono seduti a tavola facciamo memoria del dono di Gesù,
spezzando e condividendo anche noi il pane nelle nostre case.

Genitore: Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Tutti: Amen.
Genitore: Benedetto sia Dio Padre che nel suo Figlio Gesù ha dato la sua vita per noi.
Tutti: Benedetto nei secoli il Signore.

FIGLIO PIÙ PICCOLO: PERCHÉ QUESTA SERA È COSÌ IMPORTANTE?
Genitore: Questa sera noi iniziamo a celebrare i tre giorni più grandi per la nostra salvezza. In questa sera noi facciamo memoria dell’Ultima Cena di Gesù.
FIGLIO: QUESTA È LA SERA IN CUI IL SIGNORE GESÙ SI È MANIFESTATO COME NOSTRO SERVO LAVANDO I PIEDI AI SUOI DISCEPOLI. QUESTA È LA SERA IN CUI IL SIGNORE GESÙ CI HA LASCIATO NEL PANE E NEL VINO LA SUA PRESENZA, PER SEMPRE.
Genitore: Questa è la sera in cui il Signore Gesù ci ha dato il comandamento nuovo di amarci come lui ci ha amato.
FIGLIO: ALLORA QUESTA È DAVVERO UNA SERA IMPORTANTE!

Genitore: all’inizio della nostra cena, vogliamo ricordare insieme il gesto compiuto da Gesù nella sua Ultima Cena, quando ha istituito l’Eucaristia e ci ha donato il suo Corpo e il suo Sangue. È un dono che ci manca in questo periodo: questa sera ne ricordiamo la grandezza e aumentiamo il nostro desiderio di incontrarlo nel Sacramento appena potremo.

Dalla prima lettera di S. Paolo apostolo ai Corinzi (11,23-26)
Fratelli, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso: il Signore Gesù, nella notte in cui veniva tradito, prese del pane e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Questo è il mio corpo, che è per voi; fate questo in memoria di me». Allo stesso modo, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue; fate questo, ogni volta che ne bevete, in memoria di me». Ogni volta infatti che mangiate questo pane e bevete al calice, voi annunciate la morte del Signore, finché egli venga.
Parola di Dio.

Insieme:
TI RINGRAZIAMO, SIGNORE GESÙ,
PERCHÉ NEL PANE E NEL VINO CI DONI L’EUCARISTIA,
SEGNO VIVO DELLA TUA PRESENZA.
TI RINGRAZIAMO, SIGNORE GESÙ,
PER IL COMANDAMENTO DELL’AMORE
CHE CI INSEGNA AD AMARE GLI ALTRI COME TU HAI AMATO NOI.
TI RINGRAZIAMO, SIGNORE GESÙ,
PER TUTTI I GESTI DI CARITÀ E DI SERVIZIO
CHE NELLA CHIESA SI COMPIONO IN TUO NOME.
TI RINGRAZIAMO, SIGNORE, PER IL DONO QUOTIDIANO DELLA TUA PAROLA:
IN QUESTO TEMPO DI DIGIUNO EUCARISTICO
FA’ CHE POSSIAMO TROVARE IN ESSA IL NOSTRO CIBO SPIRITUALE.
MA ORA TI CHIEDIAMO, SIGNORE:
TORNA A SFAMARE LA NOSTRA FAME DI TE.
CONCEDICI DI TORNARE PRESTO A NUTRIRCI DEL TUO CORPO E SANGUE
NELLA CELEBRAZIONE DELL’EUCARESTIA.

TUTTI: PADRE NOSTRO …

Genitore (prendendo un pane): Noi ti glorifichiamo, Dio nostro Padre, per Gesù Cristo, tuo Figlio, che si è donato a noi nel pane spezzato. Tu, che ci hai riunito nella memoria dell’Ultima Cena, benedici questo pane che spezziamo nel tuo nome e fa' che impariamo a condividerlo con tutti, per gustare la gioia di essere tua Chiesa, comunità unita nel tuo amore. Amen.
In silenzio si spezza il PANE e tutti ne mangiano un pezzo, fino a terminarlo tutto.

Genitore: Concedi la tua benedizione alla nostra famiglia, o Padre, e guarda con amore i tuoi figli che nel mondo soffrono a causa della malattia; fa’ che presto possiamo tornare a celebrare con tutti i fratelli la santa Cena che il tuo Figlio ci ha affidato per vivere sempre del tuo dono.
Tutti: Amen.

SI CONCLUDE CON IL SEGNO DI CROCE E SI CENA INSIEME

2. LAVANDA DEI PIEDI (durante la S. Messa):
nel ricordo di Gesù che lava i piedi ai discepoli

Anche noi questa sera, seguendo il comando di Gesù, ci laviamo i piedi gli uni gli altri. È un segno molto forte: viviamolo dandogli il giusto significato! POSSIAMO VIVERLO IN FAMIGLIA DURANTE MESSA (se segui la diretta facebook dalla nostra chiesa) O AL TERMINE DELLA MESSA (se segui la trasmissione della Messa celebrata dal Papa o dal Vescovo).

Lavare i piedi al tempo di Gesù era un compito riservato ai servi, non il gesto degno di un Maestro. Anche oggi questo è un gesto di umiltà e, al tempo stesso, di amore: siamo invitati a non fare i calcoli tra chi di noi è più grande e più piccolo, ma a essere servi gli uni degli altri, sul suo esempio.

Allegato: APPROFONDIMENTO (per gli adulti)
Per la meditazione

Il più antico racconto della Cena del Signore ci parla innanzitutto di una tradizione nel senso più profondo e più vero della parola. Non è soltanto una consuetudine e neppure un’usanza, ma una tradizione, vale a dire la trasmissione di un’esperienza forte. Paolo, infatti, dice di aver trasmesso quello che a sua volta ha ricevuto. Questo è il meccanismo dell’annuncio evangelico e anche del dono grande dell’Eucaristia: nessuno ne è proprietario o geloso custode perché essa è ciò che la Chiesa sempre riceve dal suo Signore e amorosamente trasmette ai suoi figli. Ogni Eucaristia che si celebra nella più imponente delle cattedrali o nella più piccola chiesetta di montagna è attuazione del comando di Gesù («fate questo in memoria di me») ed è ripetizione dei gesti che Gesù non solo ha compiuto, ma ha anche consegnato «nella notte in cui veniva tradito». Questa annotazione di Paolo non è semplicemente un riferimento temporale, ma indica il contesto nel quale Gesù si dona nel suo Corpo e nel suo Sangue. Egli, infatti, raduna i suoi nella notte stessa del tradimento, notte di tristezza profonda (cf. Mc 14,34), ma anche notte di amore che giunge fino all’estremo, fino alla fine (Gv 13,1), momento nel quale egli è consegnato dal traditore, si consegna al Padre e consegna i “santi segni” del Pane spezzato e del Vino versato. È chiaro, allora, che l’Eucaristia può essere compresa soltanto alla luce della croce e del sacrificio di Gesù e i discepoli sono chiamati a celebrarla in ogni luogo e in ogni tempo per annunciare il mistero della croce, mistero di vita e di vittoria, fino al ritorno glorioso del Signore. Ogni assemblea, piccola o grande, che si raduna attorno all’altare vive di memoria e di attesa, riconosce l’evento pasquale come fonte di vita nuova e cammina nella speranza che il Signore ritorni. Piccoli gesti, azioni grandiose. Gesù prende pane e vino e rende grazie prima di distribuirli ai discepoli e, consegnandoci queste azioni, modella la nostra preghiera sulla sua perché anche noi possiamo sempre rendere grazie e riconoscere che Dio agisce nella nostra vita e compie meraviglie per noi. Parole di vita. Gesù prendendo il pane dice: «Questo è il mio corpo, che è per voi». La sua vita è tutta donata in quel pane che è il suo Corpo; tradito, si dona a noi, a nostro vantaggio, per la nostra vita. Ecco il significato più vero e più bello della parola sacrificio. L’Eucaristia è sacrificio perché in essa Gesù continua a donarsi e si offre a nostro favore. Prendendo il vino dice: «Questo calice è la nuova alleanza nel mio sangue». Ora è possibile prendere parte al patto nuovo tra Dio e gli uomini che il Figlio ha sigillato donando la sua stessa vita bevendo a quel calice, condividendo la sua stessa donazione. Chi mangia il suo Corpo e beve il suo Sangue ha in sé la vita vera e può vivere come nuova creatura impegnandosi ogni giorno a cambiare il mondo nella ca**tà sincera e nella dedizione al fratello. L’Eucaristia in quanto memoria di Cristo morto e risorto prepara i tempi nuovi e plasma gli uomini e le donne per conformarli sempre più allo stile di Gesù. Prendere pane e vino, rendere grazie, spezzare e distribuire non sono soltanto le azioni da compiere per fare autenticamente l’Eucaristia, ma sono anche le azioni che ispirano un modo “cristiano” di stare al mondo.

[04/09/20]   CANTI E TESTI PER LA PREGHIERA DI ADORAZIONE DEL GIOVEDI' SANTO

1. ECCO L’UOMO

NELLA MEMORIA DI QUESTA PASSIONE,
NOI TI CHIEDIAMO PERDONO, SIGNORE,
PER OGNI VOLTA CHE ABBIAMO LASCIATO
IL TUO FRATELLO MORIRE DA SOLO.

NOI TI PREGHIAMO, UOMO DELLA CROCE,
FIGLIO E FRATELLO NOI SPERIAMO IN TE.

NELLA MEMORIA DI QUESTA TUA MORTE,
NOI TI CHIEDIAMO CORAGGIO, SIGNORE,
PER OGNI VOLTA CHE IL DONO D’AMORE
CI CHIEDERÀ DI SOFFRIRE DA SOLI.

NELLA MEMORIA DELL’ULTIMA CENA,
NOI SPEZZEREMO DI NUOVO IL TUO PANE
ED OGNI VOLTA IL TUO CORPO DONATO
SARÀ LA NOSTRA SPERANZA DI VITA.


2. GLORIA

GLORIA A DIO NELL’ALTO DEI CIELI,
PACE IN TERRA AGLI UOMINI.
GLORIA A DIO NELL’ALTO DEI CIELI,
PACE IN TERRA AGLI UOMINI.

TI LODIAMO TI BENEDICIAMO,
TI ADORIAMO TI GLORIFICHIAMO,
TI RENDIAMO GRAZIE,
PER LA TUA GLORIA IMMENSA.

SIGNORE DIO, RE DEL CIELO,
DIO PADRE ONNIPOTENTE.
GESÙ CRISTO, AGNELLO DI DIO,
TU FIGLIO DEL PADRE.

TU CHE TOGLI I PECCATI DEL MONDO,
LA NOSTRA SUPPLICA
ASCOLTA SIGNORE;
TU CHE SIEDI ALLA DESTRA DEL PADRE, ABBI PIETÀ DI NOI.

TU SOLO IL SANTO, TU SOLO IL SIGNORE,
TU L’ALTISSIMO GESÙ CRISTO,
CON LO SPIRITO SANTO,
NELLA GLORIA DEL PADRE.
3. CANTO AL VANGELO

LODE A TE, O CRISTO,
VERBO DI SALVEZZA,
LODE A TE, O CRISTO,
PAROLA DI DIO PER NOI.

4. SERVIRE È REGNARE

GUARDIAMO A TE CHE SEI
MAESTRO E SIGNORE
CHINATO A TERRA STAI
CI MOSTRI CHE L'AMORE
È CINGERSI IL GREMBIULE
SAPERSI INGINOCCHIARE
CI INSEGNI CHE AMARE
È SERVIRE.

FA’ CHE IMPARIAMO
SIGNORE DA TE
CHE PIÙ GRANDE
CHI PIÙ SA SERVIRE
CHI SI ABBASSA È
CHI SI SA PIEGARE
PERCHÉ GRANDE È
SOLTANTO L'AMORE.

E TI VEDIAMO POI
MAESTRO E SIGNORE
CHE LAVI I PIEDI A NOI
CHE SIAMO TUE CREATURE
E CINTO DEL GREMBIULE
CHE MANTO TUO REGALE
CI INSEGNI CHE SERVIRE
È REGNARE.

FA’ CHE IMPARIAMO
SIGNORE DA TE
CHE PIÙ GRANDE
CHI PIÙ SA SERVIRE
CHI SI ABBASSA È
CHI SI SA PIEGARE
PERCHÉ GRANDE È
SOLTANTO L'AMORE.

5. ACCOGLI I NOSTRI DONI

ACCOGLI I NOSTRI DONI,
DIO DELL'UNIVERSO,
IN QUESTO MISTERIOSO
INCONTRO COL TUO FIGLIO.
TI OFFRIAMO IL PANE CHE TU CI DAI:
TRASFORMALO IN TE, SIGNOR.

BENEDETTO NEI SECOLI IL SIGNORE
INFINITA SORGENTE DELLA VITA.
BENEDETTO NEI SECOLI,
BENEDETTO NEI SECOLI.

ACCOGLI I NOSTRI DONI,
DIO DELL'UNIVERSO,
IN QUESTO MISTERIOSO
INCONTRO COL TUO FIGLIO.
TI OFFRIAMO IL VINO CHE TU CI DAI:
TRASFORMALO IN TE, SIGNOR.



Preghiera per la comunione spirituale

Testo tradizionale
Gesù mio, credo che sei realmente presente
nel Santissimo Sacramento dell’altare.
Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell’anima mia.
Poiché ora non posso riceverTi sacramentalmente,
vieni almeno spiritualmente nel mio cuore.
Come già venuto, io Ti abbraccio e tutto mi unisco a Te.
Non permettere che abbia mai a separarmi da Te.

Testi proposti da Papa Francesco nelle Messe in Santa Marta

Vorrei riceverti, Signore, con l’umiltà e la devozione
con cui ti ha accolto in sé la tua Santissima Madre
e con lo spirito e il fervore dei Santi.
Accresci la mia fede, illumina la mia speranza,
rafforza in me ca**tà e amore.

Ai Tuoi piedi, o mio Gesù, mi prostro
e Ti offro il pentimento del mio cuore contrito
che si abissa alla Tua santa presenza.
Ti adoro nel sacramento del Tuo amore, l’Eucaristia.
Desidero riceverTi nella povera dimora che Ti offre il mio cuore;
in attesa della felicità della comunione sacramentale voglio riceverti in spirito.
Vieni a me, o mio Gesù e che io venga da Te.
Possa il Tuo amore infiammare tutto il mio essere.
Credo in Te, spero in Te, amo Te.
Amen

Preghiera di ringraziamento: (Card. Carlo Maria Martini)
Ti benediciamo, Spirito di Gesù:
tu, desiderio nel cuore della Chiesa;
tu, esaudimento della nostra preghiera!
Ti rendiamo grazie perché,
santificando i doni che noi offriamo,
rendi presente per noi il Cristo,
e fai di noi il suo corpo vivente nella storia.
Sii tu la nostra forza nell'evangelizzazione per il Regno,
nelle opere e nei giorni della nostra vita.
Arricchiscici dei tuoi doni,
perché possiamo metterli al servizio nella comunità dei fratelli,
per la crescita di tutta la famiglia umana.
Aiutaci a portare con amore la nostra Croce,
fino al giorno in cui spunti l'alba della Gloria promessa ed attesa.
Amen.

ADORAZIONE


PANE DEL CIELO

PANE DEL CIELO
SEI TU, GESÙ,
VIA D'AMORE:
TU CI FAI COME TE.

NO, NON È RIMASTA FREDDA LA TERRA:
TU SEI RIMASTO CON NOI
PER NUTRIRCI DI TE,
PANE DI VITA;
ED INFIAMMARE COL TUO AMORE
TUTTA L'UMANITÀ.

SÌ, IL CIELO È QUI SU QUESTA TERRA:
TU SEI RIMASTO CON NOI
MA CI PORTI CON TE
NELLA TUA CASA
DOVE VIVREMO INSIEME A TE
TUTTA L'ETERNITÀ.

NO, LA MORTE NON PUÒ FARCI PAURA:
TU SEI RIMASTO CON NOI.
E CHI VIVE IN TE
VIVE PER SEMPRE.
SEI DIO CON NOI, SEI DIO PER NOI,
DIO IN MEZZO A NOI.

Invocazione
Sia lodato e ringraziato, ogni ora e ogni momento.
IL SANTISSIMO E DIVINISSIMO GRAN SACRAMENTO.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
COME ERA NEL PRINCIPIO E ORA E SEMPRE
NEI SECOLI DEI SECOLI. AMEN.

Preghiera di S. Tommaso d’Aquino
O DIO NASCOSTO,
TI ADORO PRESENTE IN QUESTI SEGNI:
A TE IL MIO CUORE SI AFFIDA E GODO NEL CONTEMPLARTI.
NON TI VEDO NÉ TI SENTO MA LA TUA PAROLA MI CONVINCE:
CREDO QUANTO HAI DETTO, O FIGLIO DI DIO,
NULLA È PER ME PIÙ CERTO.
O VIVA MEMORIA DELLA MORTE DEL SIGNORE,
PANE VIVO CHE DAI VITA, FA' CHE IL MIO SPIRITO
GUSTI LA TUA DOLCEZZA.
SULLA CROCE NON APPARIVA CHE ERI DIO,
QUI NON SI VEDE CHE SEI UOMO: TE, DIO E UOMO IO PREGO
COME IL LADRO PENTITO SULLA CROCE.
NON VEDO LE TUE PIAGHE COME TOMMASO INCREDULO,
MA CON LUI TI PROCLAMO "DIO MIO":
FA' CHE CREDA SEMPRE PIÙ, TI AMI E SPERI IN TE.
COME IL PELLICANO, SIGNORE GESÙ,
CI NUTRI COL TUO SANGUE:
SOLO UNA GOCCIA PUÒ BASTARE A SALVARE IL MONDO INTERO.
ORA TI CONTEMPLO NEL MISTERO DELLA FEDE,
MA DESIDERO TANTO CONTEMPLARTI A VISO APERTO
NELLA TUA GLORIA SENZA FINE. Amen.

G. In questa sera di amore che apre i giorni della Pasqua entriamo con Gesù nel mistero della sua morte e della sua risurrezione. L’Eucaristia che raduna gli amici di Gesù è cibo e bevanda per la vita del mondo. Riconoscenti al Signore che ha voluto rimanere con noi per sempre innalziamo a lui la nostra lode e per tutti preghiamo.

L. Ti ringraziamo, Signore Gesù, per l’Eucaristia che prima di consegnarti agli uomini hai voluto lasciare loro come pegno del tuo amore e segno vivo della tua presenza:
T. fa’ che impariamo a spezzare la nostra vita per essere un corpo solo con i nostri fratelli.
L. Ti ringraziamo, Signore Gesù, per il comandamento dell’amore che ci insegna ad amare i fratelli come tu hai amato noi:
T. fa’ che in ogni fratello più piccolo possiamo contemplare il tuo volto e servire la tua persona.
L. Ti ringraziamo, Signore Gesù, per il ministero di tanti sacerdoti, soprattutto di quelli più affaticati e provati:
T. benedicili con la tua grazia e dona loro forza per guidare i fratelli all’incontro con te e confortarli con la tua Parola.
L. Ti ringraziamo, Signore Gesù, per tutti i gesti di ca**tà e di servizio che nella Chiesa si compiono in tuo nome:
T. fa’ che ci accorgiamo ogni giorno di chi è povero, malato e bisognoso e portiamo i pesi gli uni degli altri.
L. Ti ringraziamo, Signore Gesù, per l’unità dei tuoi discepoli, il tesoro prezioso che hai chiesto al Padre prima di morire in croce:
T. fa’ che abbandoniamo ogni diffidenza e abbattiamo ogni steccato che ci separa e collaboriamo alla costruzione dell’unica Chiesa.

G. Stiamo entrando nei giorni della Pasqua quando Gesù è passato da questo mondo al Padre e ha amato i suoi fino alla fine.
Come lui portiamo nel cuore le sofferenze e le attese di tutti gli uomini e con lui preghiamo
il Padre:
T. Padre nostro …

Adoriamo Cristo, presente nel Sacramento dell’Eucarestia e diciamo insieme:
CUORE DI GESÙ TI ADORIAMO E CREDIAMO IN TE

Gesù, pane vivo disceso dal cielo
Gesù, cibo di vita e risurrezione
Gesù, vittima di propiziazione per i nostri peccati
Gesù, nostro amico e fratello
Gesù, sorgente di purezza e di santità
Gesù, sostegno e forza nel nostro cammino
Gesù, sollievo e conforto nelle angosce
GLORIA AL PADRE…

Ripetiamo insieme:
TU SEI SIGNORE E MAESTRO

In Te impariamo ad essere miti e umili di cuore
In Te impariamo a servire
In Te impariamo a perdonare
In Te impariamo a pregare il Padre
Perché tu sei la vita
Perché tu sei l’Amore che perdona
Perché tu sei la vera Luce
Perché tu sei la Verità del mondo
Perché tu sei il vero pane del cielo
GLORIA AL PADRE…

Preghiamo
G. O Gesù, nostro Maestro e Signore,
che nell’ora di passare da questo mondo al Padre,
hai lavato i piedi ai discepoli
e nell’Eucaristia ci hai lasciato
il testamento del tuo amore,
fa’ che impariamo da te a ricambiare questo immenso dono
nell’amore vicendevole e nel servizio fraterno.
Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.
T. Amen.

QUESTO GRANDE SACRAMENTO

QUESTO GRANDE SACRAMENTO
VENERIAMO SUPPLICI;
È IL SUPREMO COMPIMENTO
DEGLI ANTICHI SIMBOLI.
VIVA FEDE CI SORREGGA
QUANDO I SENSI TACCIONO.

ALL’ETERNO, SOMMO DIO,
PADRE, FIGLIO E SPIRITO
GLORIA, ONORE, LODE PIENA
INNALZIAMO UNANIMI;
IL MISTERO DELL'AMORE
ADORIAMO UMILI. AMEN.

Domani mattina la chiesina sarà aperta per la preghiera personale. Nel pomeriggio alle ore 15.00 in diretta facebook celebreremo l’Actio liturgica nella Passione del Signore. La chiesa sarà aperta dalle 16 alle 18 per la preghiera personale, e sabato dalle 9.00 alle 17.00.

Videos (show all)

SABATO SANTO
LE CALDARROSTE STANNO CUOCENDO! 🌰VI ASPETTIAMO NUMEROSI! 😊RICCARDO E LO STAFF DELL' ORATORIO
Taglio castagne in corso....🌰Vi aspettiamo domani per le caldarroste in oratorio dalle 15 in poi! 😊RICCARDO E LO STAFF D...
Vi aspettiamo da domani alla festa dell' Oratorio di Solza! 😊Non mancate! RICCARDO E LO STAFF DELL' ORATORIO
Solza Oratorio in festa 2018- 1 Mese!!!! 😊😊😊Dal  23 al 26 Agosto! Vi Aspettiamo Numerosi.RICCARDO E LO STAFF DELL' ORATO...
Ecco il nostro Papa Giovanni  23° tornare a Bergamo, nella sua terra d'origine.Un piccolo estratto del filmato della dir...
🌰🌰🌰 Boröle!!! 🌰🌰🌰Prima padellata pronta! 😊
Qui, ci sono anche io! :-) ciaooo! :-)
Presenti anche su Bergamo tv! :-)

Location

Category